Privacy policy & Cookies Show more

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso. Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Circolo del Cinema di Lucca


Seguici su Facebook    Seguici su Twitter    Seguici su YouTube


Unione Italiana Circoli del Cinema

La Linea dell'Occhio

Web Smarties


CIRCOLO DEL CINEMA DI LUCCA
Via della Cavallerizza, 37
55100 Lucca
Email: info@circolocinemalucca.it
P. IVA: 01639740461
C.F.: 80006400461

Privacy policy


Designed and developed by Directo

Programmazione Settembre- Ottobre 2017

Programmazione Settembre- Ottobre 2017

Inizia il 70esimo anno dalla nascita del nostro Circolo che festeggeremo all’inizio del prossimo anno. Fu, infatti, il venerdì 8 gennaio 1948 che, al cinema della Manifattura Tabacchi, sorse alla vita con "Il milione" di René Clair il Circolo del cinema di Lucca.

Iniziamo quindi questa stagione con il ciclo "Viaggio demoni e i Beatles", un ciclo variegato di viaggi nei fascinosi spazi francesi di Eleanor Coppola e nello sguardo minimalista e lirico di Jarmush; nei demoni di due giovani promettenti registi, Brady Corbet e Andrea De Sica; nei grandi testi di Sartre e di Guy De Maupassant diventati cinema; ed infine con una chicca cine-musicale tra le più convincenti sul complesso forse più mitico del ‘900: The Beatles.

Di seguito il programma completo dei Giovedì:

Giovedì 21 settembre A CASA NOSTRA di Lucas Belvaux

Giovedì 28 settembre UNA VITA di Stéphane Brizé

Giovedì 5 ottobre I FIGLI DELLA NOTTE di Andrea De Sica

Giovedì 12 ottobre THE BEATLES: EIGHT DAYS IN A WEEK di Ron Howard

Giovedì 19 ottobre PARIGI PUO` ATTENDERE di Eleanor Coppola

Giovedì 26 ottobre L'INFANZIA DI UN CAPO di Brady Corbet

Giovedì 2 novembre PATERSON di Jim Jarmusch (v.o.)

 

I lunedì al Complesso San Micheletto aprono la stagione con un ciclo speciale dedicato al grande Jim Jarmusch dal titolo "Jim Jarmusch: un poeta con la cinepresa"

Jim Jarmusch è inconfondibile per il suo specifico stile che lo fa riconoscere come il più europeo tra i registi americani. Non ha, infatti, nulla in comune con Hollywood: ne’ personaggi, ne’ storie, ne’ soprattutto il modo di trattare il reale. E’ vicino, invece, a quel cinema poverissimo di effetti speciali, ma attentissimo allo stato delle cose, che da Ozu arriva al primo Wenders o a certo Michelangelo Antonioni. Il primo grande merito di Jarmusch è quindi questo: di fronte all’ondata reaganiana degli anni ’80, che ha rappresentato l’esibizione sgargiante e spettacolare delle cose, egli ha privilegiato invece il senso nascosto e intimo delle stesse. Come ha continuato a fare fino a oggi. Paterson ne è la meritevole esemplificazione.

Di seguito il programma completo dei Lunedì:

Lunedì 25 settembre DIARIO DI UNA CAMERIERA di Luis Buñuel

Lunedì 9 ottobre STRANGER THAN PARADISE di Jim Jarmusch

Lunedì 16 ottobre MYSTERY TRAIN di Jim Jarmusch

Lunedì 23 ottobre GHOST DOG di Jim Jarmusch

Lunedì 30 ottobre BROKEN FLOWERS di Jim Jarmusch

News / Eventi